mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Vero West


Autore: Sam Shepard
Categoria: Teatro
Genere: Dramma
Lingua: inglese
Ruoli: 4
Attori: 3
Attrici: 1

Sinossi:

La piece torna ad affrontare uno dei temi cari a Shepard: il West. Questa volta la famiglia è formata da un padre che non si vede mai (vive da solo nel deserto), da una madre che è la quintessenza della piccolo-borghese americana, e da due fratelli, Austin, uno sceneggiatore di successo e Lee, un balordo che vive alla giornata. Il dramma nasce dal conflitto che si scatena tra i due quando Lee riesce a far accettare al produttore cinematografico il suo soggetto (una vera storia western, un western contemporaneo, basato cioè sulla sua esperienza personale) al posto di quello del fratello, precedentemente approvato con grande entusiasmo dallo stesso produttore. Lee ha una storia vera – mentre Austin le inventa – ma non è in grado di scrivere la sceneggiatura, per cui, seppure tra continui contrasti e incomprensioni, deve ricorrere all’aiuto di Austin. Il momento decisivo dello sconto lo abbiamo quando a Lee, che sostiene di aver scritto un soggetto che riflette il vero West, Austin risponde che il West non esiste più, che è morto, finito. Ma il mito resiste ancora, anche per Austin che finora lo aveva sfruttato per le sue storie e che ora sembra accettarlo mettendo in atto un grottesco scambio di ruolo con Lee.


Personaggi:
Austin, 30 anni, camicia sportiva azzurra, cardigan beige, blue jeans puliti e scarpe da tennis Lee, il fratello maggiore, quarantenne, T-shirt bianca molto sporca, soprabito marrone stracciato e impolverato, pantaloni informi blu scuro, parte di un abito dell'Esercito della Salvezza, cintura scamoscita rosa, scarpe eleganti nere a punta anni Quaranta, consumate, buchi nelle scuole, senza calzini, senza cappello, fedine lunghe e pronunciate, capelli alla Gene Vincent, barba lunga di due giorni, brutti denti. Saul Kimmer, 45 anni, produttore hollywoodiano, camicia sportiva a fiori bianchi e rosa, giacca sportiva bianca abbinata a pantoloni larghi di poliestere, mocassini bianchi e neri. Mamma, 60 anni, madre dei due fratelli, piccola, tailleru bianco classico, borsa a tracolla rossa, due valigie rosse della stessa serie.

Commenti:
La traduzione italiana è di Rossella Bernascone per l'edizione Costa&Nolan.

Altre Opere Di Sam Shepard


-Curse of the Starving Class
(Curse of the Starving Class)


-Operation Sidewinder
(Operation Sidewinder)


-Simpatico
(Simpatico)


-Menzogna della mente
(Lie of the Mind, A)


-Pazzo d'amore
(Fool For Love)


-Vero West
(True West)


-La Turista
(La Turista)


-Rock Garden, The
(Rock Garden, The)


-Cowboys #2
(Cowboys #2)


-Bambino Sepolto, Il
()


-Rock Star
(Tooth of Crime, The)


-Mad Dog Blues
()


-Bocca di Cowboy
(Cowboy Mouth)


-Suicide in B Flat
(Suicide in B Flat)


-4-H Club
()


-Back Bog Beast Bait
()


-Blue Bitch
(Blue Bitch)


-Chicago
(Chicago)


-Dog
(Dog)


-Late Henry Moss, The
(Late Henry Moss, The)


-Angel City
(Angel City)


-Red Cross
(Red Cross)


-The Sad Lament Of Pecos Bill On The Eve Of Killing His Wife
(The Sad Lament Of Pecos Bill On The Eve Of Killing His Wife)


-Icarus's Mother
(Icarus's Mother)


-Motel Chronicles & Hawkmoon
(Motel Chronicles & Hawkmoon)


-The Unseen Hand
(The Unseen Hand)


-Fourteen Hundred Thousand
(Fourteen Hundred Thousand)


-Hawk Moon
(Hawk Moon)


-Killer's Head
(Killer's Head)


-The Holy Ghostly
(The Holy Ghostly)


-Inacoma
()


-War in Heaven, (The)
(War in Heaven, (The))


-Action
()


-God of Hell, (The)
(God of Hell, (The))


-Geography of a Horse Dreamer
(Geography of a Horse Dreamer)


-Eyes for Consuela
(Eyes for Consuela)


-Little Ocean
(Little Ocean)


-Jackson's Dance
(Jackson's Dance)


-Jacaranda
(Jacaranda)


-Savage/Love
(Savage/Love)


-Rocking Chair
(Rocking Chair)


-Seduced
(Seduced )


-States of Shock
(States of Shock)


-Superstitions
(Superstitions)


-Up To Thursday
(Up To Thursday)


-Shaved Splits
(Shaved Splits)


-Forensic & The Navigators
(Forensic & The Navigators)


-Nightwalk
(Nightwalk)


-When the World was Green
(When the World was Green)


-Linguaggi - vedi anche Joseph Chaikin
(Tongues)