mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Ritorno al Deserto, Il


Autore: Bernard-Marie Koltès
Categoria: Teatro
Genere: Dramma
Lingua: francese
Ruoli: 14
Attori: 9
Attrici: 5

Sinossi:

L’azione si svolge nell’arco di nove mesi, durante i quali Mathilde e Adrian litigano per ogni cosa, così come hanno sempre fatto fin dall’infanzia. E’ il novembre del 1960: Mathilde ha 52 anni, Adrien 50. I due sono eredi di una famiglia di indusytriali che si era arricchita durante i primi anni del ‘900, ma adesso non possono far altro che assistere al declino, costretti a diversificare il tipo di produzione.
Dal momento che Mathilde non si è mai comportata da borghese in gioventù, è stata preda di suo fratello e degli amici di lui: dopo la liberazione della Francia nel 1945 è stata accusata di aver dormito con i tedeschi ed è stat costretta a camminare per strada con i capelli rasati.
Mathilde è scappata in Algeria e qui ha cresciuto i suoi due figli: Fatima ed Edouard. Ma desso stanno nascendo nuovi conflitti (stavolta in Algeria), perciò Mathilda torna nella casa paterna e si confronta con Adrien. Le liti tra i due fratelli hanno di base una questione di vita-o-di-morte.
Attraverso la figlia Fatima, Mathilde si mette in contatto con la sua vecchia (e defunta!) amica di infanzia Marie, prima moglie di Adrian: e si convice che sia stata assassinata proprio dal fratello. Mathilde giura vendetta contro gli amici di Adrian (i quali adesso sono alla guida della classe politica di Metz) perché condividano con lei l’umiliazione subita dalla donna nel 1945.
Intanto Fatima rimane incinta in circostante simili a quelle della madre e dà alla luce due gemelli.
Nel finale Edouard (figlio di Mathilda) e Fatima capiscono di non avere più alcun futuro a Metz e decidono di vivere in solitudine vagando per le città del mondo, costretti per sempre all’esilio.


Personaggi:
Mathilde Serpenoise Adrien, suo fratello, un industriale Mathieu, figlio di Adrien Fatima, figlia di Mathilde Edouard, figlio di Mathilde Marie Rozérieulles, prima moglie di Adrien, morta Marthe, sua sorella, seconda moglie di Adrien Maame Queuleu, domestica fissa Aziz, domestico giornaliero Il grande Paracadutista Nero Saifi, proprietario di un bar (doppio ruolo) Plaintièrs, prefetto della polizia Borny, avvocato Sablon, prefetto del dipartimento (doppio ruolo)