mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Morte e la fanciulla, (La)


Autore: Ariel Dorfman
Categoria: Teatro
Genere: Dramma
Lingua: inglese
Ruoli: 3
Attori: 2
Attrici: 1

Sinossi:

Questa è la storia di Paulina Salas, una donna che rapisce un uomo ritenendolo l’aguzzino che l’aveva torturata venti anni prima. La piece esamina gli effetti collaterali della repressione sull’anima e sulle menti di una popolazione che emerge dagli anni neri della dittatura di Pinochet.


Personaggi:
- Paulina Salas, una donna sulla quarantina - Gerard Escobar, suo marito, avvocato, sui 45 anni - Roberto Miranda, un dottore sulla cinquantina. L'opera si svolge nel presente in un paese che presumibilmente è il Cile, ma potrebbe essere uno stato qualunque che ha appena riconquistato la democrazia dopo una lunga dittatura.

Commenti:
L'opera debutta come prima mondiale al Royal Court inglese nel 1991, interpretata da Juliet Stevenson, Bill Paterson, Michael Byrne. Dopo le quattro settimane previste per la messa in scena, divenne un caso internazionale. Solo nel 1993 in Germania andarono in scena contemporaneamente più di 50 diverse produzioni. Viene tutt'ora insegnata nei licei e nelle università, come esempio della fusione tra arte e difesa dei diritti umani.Rappresentata ancora in tutto il mondo, sono da ricordare le messe in scena coreana, giapponese e brasiliana.