mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Mistero del Mazzo di Rose


Autore: Manuel Puig
Categoria: Teatro
Genere: Dramma
Lingua: spagnolo
Ruoli: 2
Attrici: 2

Sinossi:

Due donne, un’anziana maalata di nervi e una matura infermiera, entrambe reduci da un passato di amarezze e frustrazioni diversamente vissute – vengono messe al centro della scena: la camera di una clinica privata di Buenos Aires. Qui l’una e l’altra si ritrovano prese in un confronto che non si consuma solo fra di loro, perché ognuna reca in sé traccia dell’altra donna – la madre o la figlia – con cui nelle sue esperienze trascorse, si è già ritrovata a confrontarsi e a scontrarsi. E’ così che la scena della realtà subisce continue trasfigurazioni in una deriva verso giorni andati, lì dove il malvivere delle due donne nel presente è maturato determinandosi attraverso circostanze di vita poco concilianti nei confronti della loro femminilità, quando per femminilità si intenda – come scrive Angelo Morino nella sua Introduzione – “Un diritto alla debolezza che si contrappone a quel diritto alla forza su cui si modellano i rigori dell’universo maschile.”. – Tratto dal commento edito sul quarto di copertina di: Manuel Puig, Mistero del Mazzo di Rose, edizione Sellerio, 1996.


Personaggi:
Paziente, una donna anziana malata di nervi Infermiera, una donna matura

Commenti:
La traduzione italiana è di Angelo Morino e pubblicata da Sellerio editore.