mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Guaritore, Il


Autore: Brian Friel
Categoria: Teatro
Genere: Dramma
Lingua: inglese
Ruoli: 3
Attori: 2
Attrici: 1

Sinossi:

… Tre personaggi, Frank il guaritore, sua moglie Grace e l’impresario Teddy separatamente in scena, raccontano la storia della loro vita in comune, gli spostamenti da un villaggio all’altro del Galles e della Scozia per allestire il loro “spettacolo”, cioè l’esibizione del guaritore dotato di un potere taumatrugico misteriosamente intermitttente: non sempre, anzi quasi mai avviene la guarigione, ma lo spettacolo va avanti finché Frank non decide di tornare in patria, in Irlanda. Il ritorno a casa, verotopos dell’anima e della letteratura irlandese, significa per Frank la morte: infatti il guaritore finisce barbaramente ucciso da quattro teppisti – la sua gente! – che lo fanno fuori perché non è riuscito a sanare un loro amico storpio.
Le tre versioni dei fatti sono diverse e non su dettagli di poco conto – Grace è veramente la moglie o è solo l’amante di Frank? È una donna sterile o gli ha partorito un figlio mentre lui se ne era andato da qualche parte a prendere il sole, oppure è stato lui a recitare un improvviso semone funebre per la sepoltura del bambino? Frank è stato richiamato in Irlanda per la morte del padre o per quella della madre? Ancora una volta al pubblico è lasciato il dénoutment, il compito di decifrare e ricomporre i frammenti del puzzle, della storia, della vita. Lo spettatore è continuamente spiazzato e solo quando Frank entra in scena la seconda volta, può avere la certezza di aver varcato la soglia della realtà, ma verso quali nuovi orizzonti?

(Tratto da: Carla De Petris, Il guaritore, ovvero Cristo si è fermato a Ballybeg, in Brian Friel, Il Guaritore, Bulzoni editore, 1989)


Personaggi:
Frank, il guaritore Grace, sua moglie Teddy, l'impresario

Commenti:
Traduzione italiana di Carla De Petris – Bulzoni editore