mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Gravità


Autore: Demian Vitanza
Categoria: Teatro
Genere:
Ruoli: 2 (1M, 1F)

Sinossi:

Vincitore del premio Ibsen 2019, Gravità è composto da due poesie teatrali che narrano due punti di vista provenienti dall’aldilà.
Un punto di vista è quello del globo visto dallo spazio. L’altro è quello di un seme che, sottoterra, parla del futuro che verrà.

Nel testo si sostiene che quando ci manca davvero qualcuno, guardiamo ovunque e cerchiamo delle risposte in
ogni luogo.

Il punto di vista del seme ci parla del mondo prima dell’inizio della vita, l’altro dallo spazio invece ci parla della fine del
mondo, della fine della stessa vita, le due voci arrivano al pubblico possedendo due personaggi che diventano l’incarnazione di queste
prospettive che provengono dall’aldilà.

Sono l’amore e il desiderio che ci spingono in queste prospettive, dichiara il testo, perché non smetteremo mai di cercare qualcuno che abbiamo amato e poi perso.

Le due poesie teatrali sono scritte in forma di monologhi e possono essere interpretate da un uomo maturo e da una bambina di 10
anni.
Nella versione originale lo spettacolo sconfina nel concerto e la musica è arrangiata come a creare un paesaggio sonoro
elettroacustico in cui i musicisti suonano dal vivo sul palco.


Invia una richiesta - professionisti
Invia una richiesta - amatoriali

Altre Opere Di Demian Vitanza


-Gravità
(Tyngde)


-Tyngde