mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Caritas


Autore: Arnold Wesker
Categoria: Teatro
Genere: Dramma
Lingua: inglese
Ruoli: 11
Attori: 8
Attrici: 3

Sinossi:

Inghilterra 1377-1381.

La storia si ispira alla vicenda vera dell’anacoreta Christine Carpenter vissuta nel XIV secolo nella contea di Surrey, in Inghilterra.

Agli albori della sua giovinezza, Christine Carpenter chiede di essere reclusa a vita in una cella adiacente la Chiesa del villaggio. Attraverso la vita austera della reclusione, Christine spera di diventare tanto pura da ricevere la rivelazione divina. Dopo tre anni, capisce che non ha la vocazione- la voce di Dio non le giunge. Chiede quindi di essere sciolta dal suo voto. Il Vescovo rifiuta sostenendo che significherebbe farne un’adultera di Cristo. Vittima del suo fervore religioso, Christine rimane intrappolata a vita nella sua cella dove finirà per impazzire. Nel frattempo dilagano le idee “eretiche” di un religioso riformista John Wyclif, che si scaglia contro gli abusi e la corruzione della Chiesa. I contadini si sentono istigati a lottare contro il giogo ecclesiastico che contribuisce a perpetuare le loro condizioni di povertà ed ignoranza, ma i loro moti finiscono in un bagno di sangue.


Personaggi:
3 ruoli femminili 5 ruoli maschili principali 3 ruoli maschili secondari

Commenti:
E' da considerarsi una metafora degli atti estremistici e integralisti di tipo politico, sociale, religioso purtroppo ben noti anche nella nostra "società contemporanea" e di cui l'umanità intera è ancora vittima. Un dramma mistico, fortemente suggestivo e poetico.