mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Love, love, love



Dal 5 marzo al Lyric Hammersmith di Londra debutta il revival della pluripremiata commedia di Mike Bartlett, diretta da Rachel O’Riordan.

La commedia spazia dagli anni sessanta ai giorni nostri, seguendo il percorso di una famiglia e del loro conflitto generazionale:
Gli atti sono così divisi: 1967: Kenneth e Henry sono due fratelli, pur avendo solo 4 anni di differenza, sono molto diversi: Henry, 23 anni, vive coi genitori, ben pettinato, ascolta musica classica; Kenneth ha 19 anni, è sempre ubriaco e ascolta i Beatles. Quando Sandra viene a trovare Henry, si innamora di Kenneth.
1990: Sandra e Kenneth sono una coppia sposata con due figli adolescenti che vanno alle scuole private. Una coppia non proprio sana e convenzionale: Sandra, tra le sorsate ad una bottiglia di alcool, racconta ai figli dei loro adulteri.
2011: La coppia si disintegra. I figli si scagliano contro l’irresponsabilità dei padri e il loro atteggiamento rilassato ed eccessivamente libertario…