mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

GEOGRAFIE DI UN SOGNO E ALTRE SOLITUDINI



Il 10 settembre arriva in gran segreto GEOGRAFIE DI UN SOGNO E ALTRE SOLITUDINI, il non-teatro kafkiano e interattivo scritto, sviluppato e diretto da Fabrizio Funari.

Sconvolgere la dicotomia attore/spettatore e rivendicare il ruolo del pubblico nella creazione artistica posizionandolo al centro di una sorta di percorso catartico intorno a temi importanti quali la morte, la vita, l’amore e la solitudine: è l’idea innovativa alla base dell’esperienza teatrale Geografie di un Sogno e Altre Solitudini, che – per otto giorni, dal 10 al 20 settembre, in una location segreta nel centro di Roma – accoglierà le emozioni degli spettatori che si uniranno agli attori sulla scena. Gli spettatori, che entreranno nella location da soli e uno alla volta, saranno “Viaggiatori” che attraverseranno una serie “situazioni” di vita reale per loro improbabili, ma in cui affioreranno sentimenti che in un modo o nell’altro percorrono l’esistenza di tutti.

Scenografie e costumi di Davide Signorini

Con Davide Varone, Vittorio Laera, Carmine Barbato, Ludovica Calabrese, Sergio Sozzi, Tiziano Ferracci, Oreste Di Salvo, Nazzareno Traini, Simona Pace, Anastasia Castagno, Ivan Di Bello, Simone Fabiani, Oltea Pelin, Giuliana Pirrone, Francesca Macci, Roberta Andronico

10/11/12/13 settembre e 17/18/19/20 settembre LOCATION SEGRETA (ROMA CENTRO) – SLOT SU PRENOTAZIONE ONLINE

Lo spettacolo, che non prevede la presenza contemporanea di più spettatori nella medesima location, sarà messo in scena nel rigoroso rispetto delle norme sanitarie nazionali connesse alla situazione pandemica. Il progetto vuole essere, inoltre, uno stimolo alla ripresa delle attività artistiche. Per questa ragione, il ricavato dei biglietti (15 euro) verrà interamente devoluto ai giovani attori colpiti dalla crisi economica provocata dal Covid19. Prenotazioni e prevendite su Eventbrite. 10 (Anteprima Stampa) /11/12/13 e 17/18/19/20 settembre 2020. Location segreta (Roma Centro).