mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Jean Pierre Dopagne

Nato in Belgio nel 1952. Laurea in Letteratura italiana, segue anche i corsi di teatro presso il Centre d’Etudes Théâtrales di Louvain con B. Dort, J. Duvignaud e J. Rouvet. Innamorato del teatro fin da bambino, appassionato dell’Antica Grecia e dell’Italia, è anche musicista. Cultore dell’opera, della musica barocca e soprattutto di Bach che interpreta all’organo. Dopo aver insegnato per 15 anni il francese, si avvicina alla scrittura teatrale traducendo e adattando le commedie di Dario Fo. Nel 1994 si fa conoscere al grande pubblico con “L’Insegnante o una macchia sulla lavagna”, prodotto dal festival di Spa. Per quest’opera riceve il Prix Littérature di Conseil de la Communauté Française. Seguiranno più di 200 repliche in Belgio, Svizzera, Marocco, Lussemburgo e Québec. L’opera è tradotta in italiano, armeno e bulgaro. Nel 1997 verrà messo in scena « Foto di Famiglia » ( seconda parte della trilogia iniziata con « L’insegnante ») dal Teatro del Belgio e il Festival di Spa. L’ultima opera “Le vieil homme rangé”, creata prima in fiammingo nel 1999, è attualmente in tournée in Francia. In Italia Dopagne viene messo in scena in prima assoluta al Teatro della Limonaia (marzo 2001) con “Foto di Famiglia”, monologo interpretato da Marcella Ermini con la regia di Renata Palminiello. Al momento, J.P.Dopagne sta lavorando alla terza parte della sua trilogia con il monologo della figlia dell’Insegnante: “La jeune première”

Plays

_Adriano_

Adriano, il giorno del suo cinquantesimo compleanno decide di smettere di lavorare e di andare in pensione. Tutti intorno a lui non riescono a farsene una ragione: malattia, vincita al lotto, malversazione….

Comments: Personaggi: Adriano 50 anni – Elena, sua compagna – Isabella, 20 anni, figlia del matrimonio precedente di Adriano – Bernardo, suo collega e amico, 35 anni – la Sig.ra Leon proprietaria di una tabaccheria, 60 anni.

_Foto di Famiglia_

“Mi hanno portata sul posto. Mi hanno lasciata vicino ad una barella. La coperta non era stesa bene; una scarpa è rimasta fuori: era una scarpa da ginnastica di Guglielmo. Ho avuto come una crisi di riso nel petto: non ho potuto impedirmi di pensare al suo prof, che avevo incontrato la settimana prima…” Una madre, un figlio ucciso nella sparatoria del suo professore….

Comments: E’ il secondo monologo della trilogia con Prof! e La Debuttante.

_Il vecchio sistemato_

Una giovane donna sta facendo ordine tra i libri, i vestiti e gli oggetti appartenuti al padre, scomparso da un anno. Improvvisamente, riappare come se non fosse successo niente. Dopo un primo momento di tensione, ritroveranno piano piano le parole che fino a questo momento gli sono crudelmente mancate.

Comments: Personaggi: un uomo sui 60, una donna sui 30/35

_La Debuttante_

Maria fa i suoi primi passi da professore. Credo in un insegnamento portatore di cambiamento, di speranza e si ritrova proiettata in un sistema scolastico malato e rassegnato. La sua classe è difficile, i suoi allievi sono di fronte a bisogni, pulsioni, grida che né lei, né la scuola possono risolvere. Non è preparata a niente di ciò che l’aspetta, ma decide di ridare alla sua ultima B la voglia di sogni e di desideri.

Comments: E’ l’ultimo dei monologhi della trilogia insieme a Prof! E Foto di Famiglia. Personaggi: Una giovane donna

_Prof!_

Come è possibile essere “prof” quando le regole del gioco non esistono più? Si può arrivare fino in fondo ai propri desideri e ammazzare metà dei propri studenti? Cosa ne direbbe la società? Molto più di un semplice regolamento di conti con la scuola (e col teatro)!! Un grande successo teatrale in Belgio, Francia (interpretato da Jean Piat), in Grecia, in Israele e altri…. E’ il primo monologo della trilogia con Foto di Famiglia e La Debuttante.

Comments: Un uomo, tra i 40 e i 60.