mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Jane Martin

Jane Martin, drammaturga americana, si è conquistata l’attenzione del pubblico statunitense con Talking With…, una serie di monologhi che hanno debuttato nel 1981 all’ Humana Festival of New American Plays dell’ Actors’ Theatre di Louisville. Le altre opere della Martin sono Vital Signs e What Mama Don’t Know, Cementville, Keely and Du (opera che le è valso il Premio Pulitzer e che ha vinto nel 1994 il premio dell’American Theatre Critics Association), Criminal Hearts, Middle Aged White Guys e Jack and Jill.
Ci sono molti misteri sull’identità di questa autrice, che è stata infatti definita “La drammaturga ignota più nota d’America”. Il nome Jane Martin è senz’altro uno pseudonimo: non ha mai fatto apparizioni in pubblico, non ha mai rilasciato interviste nè ha mai parlato pubblicamente di nessuno dei suoi lavori. Della sua vita non si sa niente. Non sono mai state pubblicate sue fotografie.
Jon Jory, Direttore Artistico dell’Actors’ Theatre di Louisville è l’unico portavoce della Martin; si crede in realtà che sia lui l’autore dietro lo pseudonimo, cosa che Jory ha comunque sempre negato.