mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Stanze comunicanti


Autore: Alan Ayckbourn
Categoria: Teatro
Genere: Commedia
Lingua: inglese
Ruoli: 6
Attori: 3
Attrici: 3

Sinossi:

Siamo nel 2014 e Phoebe (Poopay), una prostituta specializzata in servizi molto particolari (tanto da definirsi ‘dominatrix’), arriva nella camera di un hotel a cinque stelle per mettersi al lavoro, come al solito. Lì, però, trova Reece un vecchio di settant’anni il quale le chiede di firmare come testimone un documento in cui si confessa la morte delle sue due mogli per opera del suo partner Julian. Quando entra Julian, Poopay cerca di fuggire attraverso una delle porte della camera.

Con grande sorpresa Poopay si ritrova esattamente nella stessa camera d’albergo ma nell’anno 1994. La camera è occupata dalla seconda moglie di Reece, Ruella la quale, all’inizio in modo scettico, ascolta la storia della confessione che Poopay le racconta. Quando però Ruella passa attraverso la stessa porta usata da Poopay, si trova nella medesima camera d’albergo ma nell’anno 1974.

La camera è occupata dalla prima moglie di Reece, Jessica (insieme a un Reece ringiovanito di quarant’anni) anche lei molto scettica al racconto della confessione. Tra un colpo di scena e l’altro Ruella e Poopay riescono a venire a capo della camera magica: è possibile solo tornare indietro nel tempo, nel passato, ma mai nel futuro. Ruella riesce, grazie a Poopay, a evitare la morte per opera di Julian e l’amicizia tra le due donne le legherà in modo indissolubile. Quando alla fine Poopay torna nel 2014, improvvisamente si sente diversa.

Reece è ora suo padre! Ruella infatti, sapendo che Poopay era stata cresciuta in un orfanatrofio, decide di adottarla, cambiando così per sempre il corso degli eventi per Poopay. Ora Phoebe non è più una prostituta, ma una giovane donna con un marito, dei figli e un padre che le vuole bene. Rivedendo le foto in cui Ruella e Poopay figurano ora insieme, Phoebe non può che sentirsi grata a Ruella per il suo gesto d’amore e d’amicizia.


Personaggi:
Phoebe (anche detta Poopay) Ruella, la seconda moglie di Reece (45 anni) Jessica, prima moglie di Reece (25 anni e 45 anni) Julian, un uomo alto e vigoroso (45 anni) Reece, un uomo di affari (sulla settantina nel 2014, sulla trentina nel 1974) Harold, un investigatore (35 e 55 anni)

Commenti:
Una camera d'albergo nel 2014, 1994 e nel 1974. Diritti di rappresentazione disponibili

Altre Opere Di Alan Ayckbourn


-Cari bugiardi
(Relatively Speaking)


-Norman Conquests, The
(Norman Conquests, The)


-Snake In The Grass
(Snake In The Grass)


-Haunting Julia
(Haunting Julia)


-Life and Beth
(Life and Beth)


-Christmas V Mastermind
(Christmas V Mastermind)


-Donzelle in pericolo
(Damsels in Distress)


-Dad's Tale
(Dad's Tale)


-Donna nella mente, (Una)
(Woman in Mind)


-Just between ourself
(Just between ourself)


-Sugar Daddies
(Sugar Daddies)


-House & Garden
(House & Garden)


-Intimi scambi
(Intimate Exchanges)


-Cuori
(Private Fears in Public Places)


-Prova a farmi ridere
(Comic Potential)


-Gioco Pericoloso
(FlatSpin)


-Stanze comunicanti
(Communicating Doors)


-Strategia di Gioco
(GamePlan)


-Gioco di Ruolo
(Role Play)


-Camere da letto
(Bedroom Farce)


-Absent Friends
()


-Mr Whatnot
(Mr Whatnot)


-Absurd Person Singular
()


-Family Circle
(Family Circle)


-Me, Myself and I
(Me, Myself and I)


-Men on Women on Men
(Men on Women on Men)


-Making Tracks
(Making Tracks)


-Love After All
(Love After All)


-Joking Apart
(Joking Apart)


-Jeeves
(Jeeves)


-How the Other Half Loves
(How the Other Half Loves)


-Season's Greetings
(Season's Greetings)


-Sisterly Feelings
(Sisterly Feelings)


-Way Upstream
(Way Upstream)


-Small Family Business, (A)
(Small Family Business, (A))


-Square Cat, The
(Square Cat, The)


-Standing Room Only
(Standing Room Only)


-Taking Steps
(Taking Steps)


-Ten Times Table
(Ten Times Table)


-Things We Do For Love
(Things We Do For Love)


-Suburban Strains
(Suburban Strains)


-Drowing on Dry Land
(Drowing on Dry Land)


-Confusioni
(Confusions)