mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Spezzati, mio cuore


Autore: Arnold Wesker
Categoria: Teatro
Genere: Dramma - atto unico
Lingua: inglese
Ruoli: 2
Attori: 1
Attrici: 1

Sinossi:

E’ la storia di un rapporto di una coppia della working class: un falegname e sua moglie casalinga.

Nelle lunghe ore in casa in attesa del ritorno del marito dal lavoro, MAEVE sviluppa una passione per la lettura, scopre Shakespeare e la poesia. Cerca di imparare a memoria le poesie che le piacciono e, con l’aiuto di un computer che si è fatta regalare dal marito, prova anche a scriverne di sue. Col passare del tempo, la donna migliora il suo linguaggio e si raffina. MICHAEL, il marito, ottusamente orgoglioso, si sente scavalcato e intimidito dalle conoscenze della moglie e ogni volta che questa usa una parola che lui considera troppo letteraria, la percuote violentemente.. Dopo ogni pestaggio, lui si pente e la moglie deve consolarlo. Maeve gli esprime anche il desiderio di lavorare per poter acquistare una casa tutta loro, ma Michael glielo proibisce e la percuote furiosamente. Il ciclo percosse e rimorso sembra non avere mai fine.


Personaggi:
Maeve, una casalinga Michae1, suo marito, un falegname

Commenti:
La storia esalta la poesia come veicolo per l'emancipazione culturale e allo stesso tempo denuncia la violenza sulle donne.