mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Rock Garden, The


Autore: Sam Shepard
Categoria: Teatro
Genere: Dramma
Lingua: inglese
Ruoli: 8
Attori: 7
Attrici: 1

Sinossi:

Questa pièce è composta da tre scene che si svolgono in tre stanze diverse della stessa casa. Nella prima scena, senza parole, un ragazzino e sua sorella bevono del latte, mentre il padre legge una rivista e non li degna di uno sguardo. Nella seconda scena il ragazzino, in mutande e canottiera, ascolta le vacue tiritere della madre; la donna afferma, in tre momenti successivi, che il ragazzo ha gambe, piedi e torace simili a quelli del nonno o del padre e ogni volta il figlio esce di scena per tornare con indosso pantaloni, scarpe e camicia per coprire così la caratteristica fisica “vergognosamente” ereditata. Alla fine della scena arriva un uomo; il ragazzino fugge via; l’uomo esce, poi torna in scena in mutande e canottiera e si siede al posto del ragazzo; la donna tace e risponde a monosillabi a due banali osservazioni dell’uomo. Terza scena: l’uomo è seduto su un divano, il ragazzo su una sedia, rivolto verso il pubblico. Sono tutti e due in mutande; è quasi sempre il padre a parlare, il figlio si limita a brevi domande e due volte cade dalla sedia. L’uomo fantastica sulla costruzione di un giardinetto roccioso (rock garden), alla giapponese, davanti casa. Poi tace; dopo una lunga pausa il ragazzo spara un monologo sul sesso, su come gli piace, sulle posizioni preferite, sulle sue tecniche erotiche; l’uomo cade dal divano, buio sipario. – tratto da, Paolo Bertinetti, Prefazione a Sam Shepard, Scene Americane, edizioni Costa & Nolan, p.13


Personaggi:
Hoss Becky Astrologo Galactic Jack Arbitro Cheyenne Doc Corvo

Commenti:
Quest'opera non ha molti contatti con le opere successive ed è l'unico testo in cui è possibile davvero trovare delle somiglianze con il teatro di Pinter (che però è probabile che Shepard non conoscesse affatto). Il "senso" del testo è abbastanza semplice: una bella famiglia americana in cui non ci si parla (e quando si parla in realtà si parla a se stessi), una sfilza di noiosissime banalità, una puritana ignoranza sul sesso - per cui la madre non si rende conto delle implicazioni di certe sue osservazioni e il padre crolla dal divano, "ucciso" dalle esplicite affermazioni del ragazzo. Ma già qui il fascino sta nel fissare impressioni, sensazioni, temi complessi in immagini semplici e concentrate di alta teatralità. - tratto da, Paolo Bertinetti, Prefazione a Sam Shepard, Scene Americane, edizioni Costa & Nolan, p.13

Altre Opere Di Sam Shepard


-Curse of the Starving Class
(Curse of the Starving Class)


-Operation Sidewinder
(Operation Sidewinder)


-Simpatico
(Simpatico)


-Menzogna della mente
(Lie of the Mind, A)


-Pazzo d'amore
(Fool For Love)


-Vero West
(True West)


-La Turista
(La Turista)


-Rock Garden, The
(Rock Garden, The)


-Cowboys #2
(Cowboys #2)


-Bambino Sepolto, Il
()


-Rock Star
(Tooth of Crime, The)


-Mad Dog Blues
()


-Bocca di Cowboy
(Cowboy Mouth)


-Suicide in B Flat
(Suicide in B Flat)


-4-H Club
()


-Back Bog Beast Bait
()


-Blue Bitch
(Blue Bitch)


-Chicago
(Chicago)


-Dog
(Dog)


-Late Henry Moss, The
(Late Henry Moss, The)


-Angel City
(Angel City)


-Red Cross
(Red Cross)


-The Sad Lament Of Pecos Bill On The Eve Of Killing His Wife
(The Sad Lament Of Pecos Bill On The Eve Of Killing His Wife)


-Icarus's Mother
(Icarus's Mother)


-Motel Chronicles & Hawkmoon
(Motel Chronicles & Hawkmoon)


-The Unseen Hand
(The Unseen Hand)


-Fourteen Hundred Thousand
(Fourteen Hundred Thousand)


-Hawk Moon
(Hawk Moon)


-Killer's Head
(Killer's Head)


-The Holy Ghostly
(The Holy Ghostly)


-Inacoma
()


-War in Heaven, (The)
(War in Heaven, (The))


-Action
()


-God of Hell, (The)
(God of Hell, (The))


-Geography of a Horse Dreamer
(Geography of a Horse Dreamer)


-Eyes for Consuela
(Eyes for Consuela)


-Little Ocean
(Little Ocean)


-Jackson's Dance
(Jackson's Dance)


-Jacaranda
(Jacaranda)


-Savage/Love
(Savage/Love)


-Rocking Chair
(Rocking Chair)


-Seduced
(Seduced )


-States of Shock
(States of Shock)


-Superstitions
(Superstitions)


-Up To Thursday
(Up To Thursday)


-Shaved Splits
(Shaved Splits)


-Forensic & The Navigators
(Forensic & The Navigators)


-Nightwalk
(Nightwalk)


-When the World was Green
(When the World was Green)


-Linguaggi - vedi anche Joseph Chaikin
(Tongues)