mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Bent


Autore: Martin Sherman
Categoria: Teatro
Genere: Dramma
Lingua: inglese
Ruoli: 11
Attori: 11

Sinossi:

Nel 1930 a Berlino, Max e il suo amante Rudy iniziano un’odissea da incubo attraverso la Germania nazista, che colloca gli omosessuali su una scala ancora più bassa degli ebrei.
Rudy si trova nei guai e deve scappare da Berlino. Max, che avrebbe i fogli per scappare, si rifiuta di lasciare il suo compagno e i due presto vengono catturati dalla Gestapo. Sulla strada per Dachau, Rudy viene picchiato a morte da Max che, terrorizzato, sostiene di non conoscerlo, nega di essere omosessuale e preferisce essere bollato come ebreo, pensando di avere così più chance di sopravvivere.
Nel campo di concentramento conosce Horst, un altro prigioniero: i due si innamorano e diventano amanti ma solo attraverso le parole e la loro fantasia. Quando Horst viene cinicamente ucciso, Max si mette la divisa col triangolo rosa di Horst e si dichiara omosessuale prima di suicidarsi.


Commenti:
L'opera fu rappresentata per la prima volta nel 1979 con Tom Bell e Ian McKellen nei ruoli dei protagonisti. Il titolo si riferisce alla parola usata in slang in qualche paese europeo per definire gli omosessuali, "bent".