mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Roger Hall

Roger Hall è nato nel 1939 in Inghilterra. Studia all’University College school, Hampstead (1952-1955) prima di seguire suo padre nel ramo assicurativo. La sua voglia di scrivere e di fare l’attore è stata stimolata dal padre, le visite frequenti a teatro con la sua famiglia e il suo amore per la radio inglese del dopoguerra. L’opportunità di realizzarsi è avvenuta quando si è trasferito in Nuova Zelanda alla fine degli anni 1950, appare in una produzione amatoriale a Wellington. Frequenta il Wellington Teachers’College e poi la Victoria University. Allo stesso tempo, partecipa come attore e sceneggiatore in varie riviste. Inizia ad insegnare alla Berhampore School, Wellington, nel 1966. Le opere che scrive per i suoi alunni sono l’inizio di una produzione prolifica di racconti per bambini. Inizia a scrivere per la televisione nel 1969 quando collabora con Joseph Musaphia per la prima seria comica della televisione neozelandese. Nel 1970, abbandona il lavoro di professore per diventare uno scrittore indipendente. Ottiene alcuni successi ma nel 1972, diventa direttore di educazione per le pubblicazioni scolastiche. Nel 1975 si qualifica per fare un viaggio per l’Arts Council. Quando torna, scrive GLIDE TIME (1975) che ottiene un grande successo. Nel 1977, Roger Hall si trasferisce a Dunedin e scrive la sua opera più conosciuta MIDDLE AGE SPREAD. Negli anni successivi, scrive STATE OF THE PLAY, FIFTY-FIFTY, HOT WATER, THE ROSE, IN MARKET FORCES e varie opere per la radio. Collabora come autore con Philip Norman (musica) e A.K. Grant (parole) per FOOTROT e LOVE OFF THE SHELF. Le sue ultime opere includono THE BOOK CLUB (1999), YOU GOTTA BE JOKING (1999), TAKE A CHANCE ON ME (2001), A WAY OF LIFE (2001). Nel 1998 ha anche scritto l’autobiografia BUMS ON SEATS.