mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Gloriosa!


Autore: Peter Quilter
Categoria: Musical
Genere: Commedia
Lingua: inglese
Ruoli: 6
Attori: 2
Attrici: 4

Sinossi:

In questa deliziosa, fortunata e divertente nuova commedia, Peter Quilter ci racconta un’altra storia: quella di una “cantante” americana – Florence Foster Jenkins (1868-1944) – leggenda musicale per tutti i motivi sbagliati. Credeva di essere una brillante soprano ma nelle rare occasioni in cui imbroccava la nota giusta ciò accadeva assolutamente per caso. […] In un raro momento di autocritica anche lei dichiara: “La gente potrà dire che non so cantare, ma nessuno dirà mai che non ho cantato.” In centinaia assistettero ai suoi concerti a New York e i fischi e le prese in giro erano ampiamente sovrastati dalle risate e da calorosi applausi. Un mese prima della sua morte, la soprano registrò trionfalmente il tutto esaurito al Carnegie Hall e i suoi dischi sono pezzi di grande valore tra i collezionisti. […]
Quel suo modo di starnazzare sguaiato in brani ineguagliabili come La regina della notte di Mozart, tratta dal Flauto Magico e la Laughting Song dal Die Fledermaus di Strauss sono di una bruttezza e di una gioia senza tempo. Ci sono volte in cui non sembra neanche cantare quanto abbaiare come un canetto che venga strangolato a morte. Ma sia la commedia che l’interpretazione della Lipman regalano molto più di una serata comica su una cantante stonata. Arriverete ad amare la Foster come persona. La Lipman dà un tono un po’ folle a questo personaggio, suggerendo l’idea di una donna coraggiosa e determinata ad ottenere il massimo dalla sua vita, una donna che insegue i suoi sogni e affronta le conseguenze. A questo proposito potreste credere che la commedia ceda al facile sentimentalismo, ma non è così. Ci sono anche dei momenti in cui la Lipman in maniera toccante lascia trapelare l’ombra del dubbio dietro questa facciata auto-illusoria, una consapevolezza improvvisa e dolorosa, ma è un pensiero che viene immediatamente soffocato, poiché il personaggio non saprebbe davvero come affrontare questa realtà dopo tutto.
Il grande dramma moderno sostiene con foga che le persone debbano sbarazzarsi di illusioni consolatorie. Quilter e la Lipman in maniera penetrante suggeriscono che potremmo essere tutti più felici se ci appigliassimo alle illusioni come se ne andasse della nostra vita . […]
Inizialmente temevo che GLORIUOUS! potesse dimostrarsi solo uno scherzo noioso, ma a dir la verità suscita una rara sensazione di umanità e risate a non finire. È il più grande successo in fieri che io abbia mai visto.”

(Charles Spencer – “Daily Telegraph” – 04 novembre 2005)


Personaggi:
Florence Foster Jenkins, una eccentrica signora americana sulla sessantina Cosme McMoon, pianista sulla trentina St. Claire, fidanzato inglese di Florence, sulla sessantina Dorothy, amica di Florence, sulla sessantina Maria, cuoca e donna di servizio messicana di Florence e St.Claire Mrs. Verindah-Gedge, signora americana di mezza età.

Commenti:
L'opera ha debuttato nel 2005, con la sua prima assoluta al Duchess Theatre nel West End (Londra), protagonista l'attrice comica Maureen Lipman, prodotto da Michael Cordron: è stato un successo immediato facendo incetta di premi e di pubblico. Ha replicato per più di 200 serate, restando in cartellone per sei mesi nella sola Londra.