mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Annie Wobbler


Autore: Arnold Wesker
Categoria: Teatro
Genere: Dramma
Lingua: inglese
Ruoli: 3
Attrici: 1

Sinossi:

ANNIE una vecchia signora sola e abbandonata , una sorta di barbona che va a servizio da una povera famiglia di ebrei, ricorda la sua triste vita e descrive la famiglia – i Wesker – presso cui lavora. Annie è presa dallo sfaccendio inutile e attento dei vecchi, esegue i suoi piccoli riti, inseguendo la trama intricata dei ricordi, fino alla nenia che porta verso la trance, il punto di non ritorno, la dissolvenza.

Quando ha finito, si toglie gli stracci che ha indosso e si trasforma in ANNA, una donna dai capelli rossi vestita con un abito nero. E’ una studentessa che si è appena laureata in Francese e sta decidendo se andare all’appuntamento con il suo ragazzo. Questo appuntamento sarà molto diverso da quelli precedenti – lei ormai è una laureata e ha acquisito una enorme sicurezza di sé. Con il trucco è davvero bellissima; ma i suoi capelli rossi sono in realtà una parrucca.

Quando la scena finisce, si toglie la parrucca e il vestito nero e diventa ANNABELLA, una scrittrice il cui terzo romanzo è un grande successo. Ha già rilasciato molte interviste e adesso ne deve fare ancora tre. Decide di dare un’immagine ingannevole. Nella prima intervista offre un’immagine di modestia; nella seconda un’immagine di scrittrice arrogante e nella terza, stanca di recitare rivela la sua vera immagine: una scrittrice terrorizzata dalla paura di essere mediocre. Le tre donne della piece si inseguono, si citano e si anticipano l’una l’altra, in un testo drammatico e denso di solitudine.


Personaggi:
Annie, un'anziana domestica Anna, una studentessa neolaureata Annabella, una scrittrice di successo