mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Occidente solitario

Auth: Martin McDonagh

Trad: Luca Scarlini

ISBN: 9788890377945

Articolo
Sinossi:

Valene e Coleman sono due fratelli in eterno conflitto, che vivono soli dopo la recente morte del loro padre.

Valene pensa solo alle sue statuine religiose e a bere poteen (un potente distillato fatto illegalmente in Irlanda).
Coleman pensa solo a mangiare e partecipa ai funerali per poter scroccare gratis ai buffet.
Un giorno, mentre Valene va a dare una mano a padre Welsh per tirar fuori dal lago un cadavere, Coleman distrugge tutte le figurine di plastica di Valene.
Padre Welsh, prete alcolista, è l’unico che cerca di riaggiustare la relazione dei due fratelli, ma i suoi consigli non vengono ascoltati. Si scoprirà dopo che è stato lo stesso Coleman ad uccidere il loro padre perché aveva criticato il taglio di capelli del figlio. Nessuno dei due fratelli prova dolore né rimorso per la morte del padre.
I due fratelli litigano di continuo e per qualunque motivo. Padre Welsh, depresso per l’odio che c’è tra i due fratelli e sfiduciato, scrive una lettera ai due e poi si butta nel lago. Quando Valene e Coleman leggono la lettera, cercano di riconciliarsi e di ammettere gli errori che entrambi hanno fatto, ma…