mobile-menu mobile-menu-arrow Menu
 

Fragile!



Dal 20 novembre al 2 dicembre, al Teatro Filodrammatici di Milano sarà possibile vedere Fragile! di Tena Štivičić nella traduzione di Bruno Fornasari.

Sette esistenze. Sette storie in una Londra madre e matrigna per chi vi approda in cerca di fortuna e condizioni di vita migliori. Una Londra, quella descritta dall’autrice nel suo testo, satura di sogni consumati e di speranze destinate ad infrangersi. Sette storie di immigrazione, oggi. Sette storie di fragilità.

Mila, croata, sogna di diventare un’attrice di musical e, tra un provino e l’altro, lavora come cantante e ballerina nel club di Michi. Michi, il proprietario del locale, è bulgaro e ha un sogno per il suo club: farlo diventare un punto di riferimento per tutti gli immigrati dell’est: “una casa lontano da casa”. Casa alla cui porta busserà, in cerca di lavoro, Marko – un ragazzo serbo che sogna di diventare stand-up comedian. Incontratisi per lavoro, Marko e Mila diventano ben presto amici e coinquilini.

Altre storie di immigrazione si aggiungono a queste e con esse si intrecciano: Erik, Gayle e Tiasha. Nessuno di loro è lì per caso. Tra tutti questi protagonisti si staglia dallo sfondo, all’improvviso, Marta, un’umile donna delle pulizie che porta con sé il suo destino nel ricordo di una vita lontana… (per ulteriori informazioni, leggete qui)

Fragile!

di Tena Štivičić
con Emanuele Arrigazzi, Edoardo Barbone, Denise Brambillasca,
Gaia Carmagnani, Ilaria Longo, Valentina Sichetti, Umberto Terruso
regia Eugenio Fea